RUBRICHE | PROFONDO BLU | Il relitto MOHAWCK DEER a Portofino
Il relitto MOHAWCK DEER a Portofino

Promontorio di Portofino.
Arrivando da Paraggi, proprio dove si apre Cala degli Inglesi e la roccia si tuffa profonda ,nel mare,c’è il relitto della  Mohawk Deer.
La prua è facilmente raggiungibile,18 metri sotto la superficie .
Ci viene incontro,maestosa, mentre scendiamo  spalle alle rocce : il relitto della  nave da carico  si è appoggiato verticalmente alla parete, colando a picco  sotto i colpi di una violenta libecciata, il 5 novembre del 1967.
Era il suo ultimo viaggio, al traino, verso il porto della Spezia,per il disarmo.
Finì contro le rocce, spezzandosi in due.
Lo scafo della nave, squarciato in diversi  punti della fiancata, scende quasi perpendicolarmente sino a 42 metri, mentre le due caldaie sono adagiate più in là su un fondale di 53 metri.
Le lamiere sono diventate il paradiso per i pesci.  Più in alto è facile incontrare branchi di Ombrine luccicanti e agili, della specie delle Corvine, mentre adagiata più in basso si muove, pigra, una magnifica cernia.
Non riusciamo a vedere le aragoste, ne' i gronghi che si nascondono qui sotto, in grandi quantità.
Le lamiere che il mare ha reso amiche, ricoprendole di vegetazione, le proteggono, diventate  cassaforte della loro sopravvivenza.
Sù verso la prua, dove si vedono ancora molto bene l'argano e la catena e poi la grande ancora, c’è l'habitat giusto per polpi e murene.
Se ci si sposta verso ponente, sotto la boa numero 13 di Cala degli  Inglesi nascosto, in profondità si può trovare  il corallo rosso.
Non c'è grande visibilità, ma la corrente qui è totalmente assente.
Si scende e si risale con una certa facilità.

Languages: Italiano
RELATED